Il lavoro del “cerca casa” in Francia (del sud)

Sì, è un lavoro. E nemmeno dei più intuitivi!

Per capire come funzionava DAVVERO, mi ci sono voluti 15 giorni. Il Punto non è trovare una casa accettabile, pas cher, capirsi con agenzia/proprietario, accertarsi che sia libera proprio quando serve a me, ammobiliata (non mi porterò mica il letto dall’Italia!?) e magari ben servita dai mezzi…. questi sono dettagli.

Il Punto è: essere scelti. Anzi, essere considerati. Infatti, SE:

A) non sei francese (aiaiaiaiiii)

B) non hai un amicone francese che ha voglia di dichiarare quanto guadagna dove e perchè a un’agenzia immobiliare qualunque

C) non hai uno stipendio francese

AVRAI VITA DIFFICILE (sei spascè, come direbbe qualcuno).

Lo immaginavo, ma non pensavo fosse così categorico! Qualcuno mi ha detto che qui a Montpellier le agenzie tutte hanno deciso di adottare questo sistema del “Garante Obbligatoriamente Francese”, ma che non funziona proprio in tutta la Francia così. Mah… cambia poco perché per me è stata abbastanza dura.

Ho avuto la fortuna, dopo qualche settimana, di scoprire una signora adorabile, francese, (la chiamo G. perchè non so se voglia comparire…probabilmente quando leggerà si farà una gran risata invece!) che mi ha dato un’ENORME mano. Ha fatto le telefonate (per me la lingua diventava ancora più incomprensibile attraverso la cornetta), mi ha preso appuntamenti, e ha rassicurato i proprietari sul fatto che sono una brava persona, di buona famiglia, ecc… nonostante, ahimè, non sia francese.

Quindi la strategia è stata cercare PRIVATI, che mettevano annunci privati, su siti di petit annonces. Qualche fregatura all’italiana me la sono beccata (-versami 900euro su questo conto perché sono all’estero e torno a farti vedere la casa solo se intanto mi fai il deposito…-) ma alla fine mi sono imbattutta in una ragazza californiana assolutamente inaspettata. Con lei ho potuto esprimermi mooolto più liberamente (english please!) e probabilmente le ho ricordato lei quando è arrivata qui e nessuno le voleva affittare casa perché americana, quindi mi ha subito presa (fidandosi anche di quello che le ho raccontato del mio ragazzo che nel frattempo era ancora in Italia a giocare a rugby…)!

Quando è arrivato lui abbiamo firmato il contratto (tutto regolare) e via…! Andata! che sollievo!

Ovviamente non è finita, perchè la casa non era libera…quindi abbiamo vagato di luogo in luogo prima della fatidica data: 31 marzo.

Nell’ordine le mie dimore sono state:

1) residence convenzionato con la scuola di lingua (prime 2 settimane)

2) albergo comodo a scuola e stazione (3 giorni, in cui nel frattempo è arrivato R.)

3) Host family_ casa di Solange, una Madame francese che affitta tutte le stanze delle figlie appena può -bella casa, gatti fastidiosi, pulizia francese– (1 settimana)

4) Casa al mare della mamma di G. (signora francese di cui sopra) Iiiiincredibile fortuna (mamma in Italia per un periodo quindi casa vuota) ma anche molta generosità nei confronti di due ragazzi scapestrati (ma promettenti !?)

5) Gran finale nella nuova casetta in centro: rue de l’herberie, Montpellier (nel caso qualcuno voglia venire a trovarci, abbiamo un divano letto e una brandina!)

Vi allego i dettagli fotografici di quest’avventura

One thought on “Il lavoro del “cerca casa” in Francia (del sud)

  1. Tardi come al mio solito, ma vedi che sono arrivato anche a commentare (oltre che a leggere!).

    Mi stupisce leggere che ti ci e’ voluto cosi’ tanto a capire quanto possa essere difficile trovare una casa all’inizio…..te la sei dimenticata l’esperienza milanese dell’Agosto 2004?!? Rifletterci e rendersi conto che sono passati 8 anni mi ha fatto venire un po’ i brividi in questo momento! Che cara che sei stata!!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...